Search
  • Dott. Maggi Oriana

DIFENDIAMOCI CON LA NATURA


Il termine immunità significa "protezione". Il sistema immunitario è quindi un apparato protettivo che difende l'uomo dalla nascita in poi da agenti infettivi come virus, batteri e parassiti capaci di superare barriere cutanee e mucose.

Per svolgere il suo lavoro il sistema immunitario deve innanzitutto riuscire a distinguere le cellule che fanno normalmente parte del nostro corpo da quelle estranee, che vengono genericamente definite ANTIGENI. Il sistema immunitario è in grado di ricordare l'aspetto di ogni cellula, mentre attacca tutte quelle che non possiedono quei particolari caratteri distintivi. È particolarmente importante trovare dei preparati che riescano a modulare la risposta immunitaria in modo che ad esempio possa stimolare un sistema immunitario indebolito. Oltre alla terapia vaccinica e alla terapia basata sugli anticorpi si è venuto a delineare in campo medico il concetto di immunostimolazione. Numerose ricerche hanno dimostrato che le risposte immunitarie possono essere potenziate da una serie di fattori di diversa origine e natura. Si sono ottenute risposte molto positive con estratti provenienti da funghi o piante. È importante scegliere un prodotto ad azione immunostimolante nei periodi di forte stress, negli stati depressivi, durante le epidemie influenzali sia come profilattico che con effetto propriamente curativo, nelle malattie infettive in atto come supporto della antibiotico terapia; al cambiamento di stagione per tutte quelle persone che hanno difficoltà ad adattarsi ai primi freddi o che per motivi di lavoro, di studio ecc… si trovano costretti a vivere in luoghi molto affollati. In MEDICINA OMEOPATICA la miglior prevenzione si fa ricorrendo a lisati di tessuti di animali (conosciutissimi e supportati da una vasta casistica d’utilizzo) da assumere singolarmente in dosi settimanali da lasciar sciogliere sotto la lingua o, semplicemente, succhiandoli. Si consiglia di ripetere l'assunzione da 3 a 6 mesi consecutivi.

RAME, ORO, ARGENTO: metalli preziosi contro le infezioni e i cali di energia, nelle situazioni di scarsa reazione generale e astenia. Il RAME, presente nell'organismo in piccole quantità, svolge funzioni di catalizzatore in molte reazioni enzimatiche e associato a Argento e Oro è indicato nelle forme febbrili, batteriche e/o virali. Sono in genere fialoidi da assumere al mattino a digiuno da una a tre volte la settimana.

In FITOTERAPIA ci sono altrettanti complementi salutistici per affrontare l’inverno.

La ROSA CANINA, famiglia delle Rosacee è una delle innumerevoli specie di rose selvatiche. Possono essere impiegate tutte le parti della pianta: fiori e foglie per la preparazione di infusi, con i petali il miele rosato. Il concentrato totale del frutto (che in realtà non è un vero e proprio frutto) risulta essere una delle sorgenti naturali di Vitamina C più importanti, pari a 50-100 volte i tradizionali agrumi. La VITAMINA C accresce le difese immunitarie, combatte qualsiasi tipo di infezione, lo stress, è un ottimo antiossidante: i fumatori dovrebbero sapere che ne consumano 25 mg per ogni sigaretta e che l'organismo umano non è in grado di sintetizzarla, per cui sono necessarie delle supplementazioni di tale vitamina.

ECHINACEA: il nome botanico è Echinacea Angustifolia e appartiene alla famiglia delle Composite. Si utilizza la pianta e la radice, che contengono echinacoside; ha una tossicità bassissima e nessuna controindicazione alle dosi terapeutiche: tuttavia è sconsigliato l'uso in gravidanza e allattamento e per un periodo superiore alle 8 settimane consecutive. Si assume in capsule, sciroppi, gocce, sia sola che in associazione con altri principi.

UNCARIA TOMENTOSA: appartiene alla famiglia delle Rubiacee, si usano la corteccia del fusto e delle radici di piante adulte. Non è studiata in donne in gravidanza e allattamento, è un antibiotico naturale, alza le difese immunitarie, nelle coliti, ricostituisce la flora batterica intestinale, è indicata nel raffreddore, nell'influenza e nei disturbi gastrointestinali.

ASTRAGALO: appartiene alla famiglia delle Leguminose, se ne usano le radici raccolte in primavera da piante di 4-7 anni. Possiede bassa tossicità e nessuna controindicazione alle dosi terapeutiche tranne una eventuale ipersensibilità individuale: è una pianta adattogena, come eleuterococco e ginseng, innalza la soglia di resistenza allo stress, tonico generale, immunostimolante, rigenera i tessuti, stimola la crescita muscolare, rinforza e reintegra l'energia vitale.

ANTIOSSIDANTI: per ultima ricordiamo l'importanza degli antiossidanti come il betacarotene, estratto da un'alga del Mare del Nord, la DUNALIELLA SALINA, priva di iodio, utilissima non solo in estate ma anche in inverno nelle città quando gli agenti inquinanti si concentrano maggiormente a causa delle condizioni climatiche causando spesso irritazioni delle vie aeree.

#omeopatia #medicinaomeopatica #rame #oro #argento #rosacanina #echinacea #uncariatormentosa #astragalo #antiossidanti #duneliellasalina

6 views

APERTI 7 GIORNI SU 7

da Lunedì a Venerdì: 8:30-19:30 continuato

Sabato: 8:30-12:30 / 15:30-19:30 

Domenica: 9:30-12:30 / 16:30-19:30

Seguici su

Farmacia Zeba | Facebook

Contattaci

​​​​​​​​​​​​​​​​​Tel. 0131 861939

Fax 0131 861971​​

WhatsApp 348 0101343

farmaciazerbamag@fapnet.it

Farmacia Zerba del Dottor Luca Zerba - Via Emilia, 228 - Tortona (AL) - p.iva 02298480068